PERCHE’

PERCHE’

PERCHE’

Commenti disabilitati su PERCHE’

Iopessimista propone un tema delicato ma doveroso da affrontare, quello del perché.

La nostra amata Italia travolta da valanghe di critiche, sommersa da debito pubblico sempre più alto, stravolta da continue indecisioni governative, sopraffatta da tensioni economiche senza precedenti, schiacciata tra Istituzioni europee, mondiali e agenzie di rating, oppressa da numeri negativi su crescita, investimenti e occupazione, insomma si potrebbe affermare, catastrofe in corso.

Nel frattempo, la vita cittadina va avanti ma la domanda ricorrente che Iopessimista si pone, è perché tutto questo?
Perché l’Italia è così malata ?
Perché si è arrivati così in basso ?
Perché abbiamo compiuto così tanti gravi errori ?
Perché il cittadino è così cupo e serio ?

Difficile spiegarlo in poche righe, ma Iopessimista azzarda qualche pensiero più che altro per riflettere sulla reale situazione del paese.

Questa è una nazione “timida” perché non vengono attuate vere riforme ma solo misure tampone rendendo impossibile lo sviluppo.
E’ una nazione che si muove “male” perché non si affrontano i veri problemi dei cittadini ma solo piccole azioni assolutamente non sufficienti e che bloccano la crescita del paese.
E infine è una nazione “litigiosa” perché a partire dalle nostre istituzioni fino all’ultimo cittadino italiano si è capaci solo di lamentarsi, discutere e giudicare senza uno straccio di idea.

Iopessimista non dimentica altre componenti, che non lasciano spazio a raggi di sole futuri.

L’Italia è diventata più povera, (dati Istat non certo di Iopessimista).
In Italia cresce sempre più netta la diseguaglianza tra la popolazione.
In Italia regna sempre più sovrana l’insicurezza.
In Italia cresce sempre di più la sfiducia contro la certezza della pena.
In Italia c’è sempre più diffidenza.

Perché? La risposta è perché si ha paura del futuro.

In Italia l’unica realtà “bella” che non tramonterà mai è il grande cuore degli italiani.

Cari lettori, Iopessimista conclude l’articolo con una domanda per voi: cosa manca all’Italia per diventare una grande nazione?

Related Posts

AUTO DIESEL E RISCHIO STOP

Commenti disabilitati su AUTO DIESEL E RISCHIO STOP

ONORE O ERRORE ?

Commenti disabilitati su ONORE O ERRORE ?

LE ILLUSIONI DEGLI ITALIANI

Commenti disabilitati su LE ILLUSIONI DEGLI ITALIANI

IL COMPROMESSO

Commenti disabilitati su IL COMPROMESSO

IL REFERENDUM COSTITUZIONALE

Commenti disabilitati su IL REFERENDUM COSTITUZIONALE

INTERVISTA AL PRESIDENTE

Commenti disabilitati su INTERVISTA AL PRESIDENTE

TERRORISMO

Commenti disabilitati su TERRORISMO

RISIKO AMMINISTRATIVE IN ITALIA

Commenti disabilitati su RISIKO AMMINISTRATIVE IN ITALIA

IL NUOVO PRESIDENTE FRANCESE

Commenti disabilitati su IL NUOVO PRESIDENTE FRANCESE

BANDI, CONCORSI…LAVORO

Commenti disabilitati su BANDI, CONCORSI…LAVORO

IL DIRITTO NEGATO

Commenti disabilitati su IL DIRITTO NEGATO

Create Account



Log In Your Account