IL CIGNO IN ECONOMIA E FINANZA

IL CIGNO IN ECONOMIA E FINANZA

IL CIGNO IN ECONOMIA E FINANZA

Commenti disabilitati su IL CIGNO IN ECONOMIA E FINANZA

Iopessimista torna ancora una volta sulla crisi economica che sembra non interessare nulla in certi periodi dell’anno, per poi ripresentarsi quando c’è da “ingolosire” l’elettorato che vota o in prospettiva ottenere risultati social o mediatici che diano visibilità a livello globale di personaggi politici influenti.

Iopessimista con l’articolo “il cigno in economia e finanza” accosta il mondo economico a un uccello acquatico che rappresenta la bellezza e la maestosità dell’ambiente che silenziosamente si alza in volo dopo aver preso la sua rincorsa a pelo d’acqua.
Pensando al cigno, a Iopessimista viene in mente anche il famoso quanto romantico balletto con musica di Ciajkovskij, dal titolo Il Lago dei Cigni.

Insomma, cari lettori il cigno vi può far pensare a una crisi economica e finanziaria?
Soft da un sapore gradevole o rilevante dal gusto amaro?

Iopessimista ne coglie la sostanza citando la metafora della teoria del cigno nero dell’economista Nassim Taleb; cioè eventi imprevisti, inaspettati che nessuno riuscirà a capire come finiranno, quanto dureranno e che danni produrranno.
Solo per citarne alcuni: attacco alle torri gemelle, disastrosa bolla speculativa nel 2008, sciagura di Fukushima ecc.
Nella borsa valori, il cigno nero può stravolgere gli equilibri raggiunti con sacrifici dai mercati finanziari e condizionarne il prosieguo.
La crisi economica subisce colpi e contraccolpi soprattutto inattesi che aggravano una situazione generale di per se già compromessa.

Rischio globale, che si avvia parallelamente al cigno nero verso imprevisti ancora più incontrollabili, è il cosiddetto cigno verde che rappresenta nei mercati finanziari il rischio elevato di un evento catastrofico di natura climatica che potrebbe danneggiare in modo molto serio non solo l’economia ma la vita privata di milioni di cittadini.
Conseguentemente al climate change, il cigno verde potrebbe essere il prossimo responsabile di un tracollo finanziario la cui Banca Centrale, Banca dei Regolamenti Internazionali ecc lanciano l’allarme.
Nessun flusso monetario ne’ finanziario è in grado di combattere l’impatto inarrestabile dei cambiamenti climatici.
Non si hanno risposte concrete per arginare il cigno verde che spazzerebbe via interi sistemi finanziari.
Ecco che Iopessimista conclude e pone all’attenzione globale una diversa visione d’intenti affinché nei nuovi modelli finanziari, economici e industriali si introduca il climate change come possibile evento catastrofico.

Il cigno verde e cigno nero sono pericolosi segni per i mercati finanziari di tutto il mondo.

Sempre molta attenzione

Related Posts

CROCIFISSO A SCUOLA

Commenti disabilitati su CROCIFISSO A SCUOLA

CREED II (FILM)

Commenti disabilitati su CREED II (FILM)

MATERIA: ECONOMIA

Commenti disabilitati su MATERIA: ECONOMIA

IL CORONAVIRUS NON FERMA LA SOLIDARIETA’

Commenti disabilitati su IL CORONAVIRUS NON FERMA LA SOLIDARIETA’

FAIR PLAY FINANZIARIO

Commenti disabilitati su FAIR PLAY FINANZIARIO

LEGITTIMA DIFESA

Commenti disabilitati su LEGITTIMA DIFESA

RIFLETTIAMO SULLA LEGGE 104

Commenti disabilitati su RIFLETTIAMO SULLA LEGGE 104

POPULISMO

Commenti disabilitati su POPULISMO

INTERNET E COPYRIGHT

Commenti disabilitati su INTERNET E COPYRIGHT

OGNISSANTI

Commenti disabilitati su OGNISSANTI

LE SCIE CHIMICHE

Commenti disabilitati su LE SCIE CHIMICHE

Create Account



Log In Your Account