I DOVERI COSTITUZIONALI

I DOVERI COSTITUZIONALI

I DOVERI COSTITUZIONALI

Commenti disabilitati su I DOVERI COSTITUZIONALI

Nella trattazione della formazione riguardante la nostra Repubblica e su come è organizzata, abbiamo iniziato la settimana scorsa ad enunciare il principio di uguaglianza; questa settimana ci concentriamo invece su quelli che vengono chiamati i “doveri costituzionali“.

La Costituzione infatti nel disciplinare i rapporti fra i singoli e i pubblici poteri, prevede anche una serie di prestazioni puntuali e di comportamenti qualificanti il cui adempimento viene considerato un dovere.

Tra questi doveri abbiamo:

Il dovere di fedeltà alla Repubblica: infatti in base all’articolo 54 della nostra Costituzione “Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica” e questa enunciazione implica fedeltà ai Principi dello Stato repubblicano così come sono stati costituzionalizzati.
I cittadini hanno inoltre il dovere di osservare la costituzione e le leggi.

Il dovere di difendere la patria: nell’articolo 52 della nostra carta costituzionale possiamo leggere che la difesa della patria è un sacro dovere al quale si adempie non soltanto con la prestazione del servizio militare (che poi è stato abolito quello obbligatorio) ma anche in altre forme più dirette, come per esempio la resistenza individuale o collettiva contro forze militari straniere che abbiamo occupato il territorio
Il dovere di prestare servizio militare, che con una legge del 2000 è stato sospeso, o meglio è stata piano piano inserita la sostituzione del servizio di leva obbligatorio con il servizio di leva volontario

Il dovere di prestazioni patrimoniali: tutti i cittadini hanno il dovere di concorrere alle spese pubbliche attraverso il pagamento dei tributi in ragione della capacità contributiva ed in base a ciò le prestazioni patrimoniali non possono essere imposte che non per legge.

Il dovere di voto.
Quest ultimo dovere di voto viene definito civico dall’articolo 48 comma 2 della nostra Costituzione.
L’adempimento di questo dovere infatti è affidato più alla coscienza civica degli elettori che alla loro obbligatorietà anche perché il mancato espletamento non è assistito da efficaci sanzioni giuridiche.

Daniela Angelucci

Related Posts

IL GIUDIZIO SULLE ACCUSE

Commenti disabilitati su IL GIUDIZIO SULLE ACCUSE

L’ERA DI CIAMPI E NAPOLITANO

Commenti disabilitati su L’ERA DI CIAMPI E NAPOLITANO

DA EINAUDI A GRONCHI

Commenti disabilitati su DA EINAUDI A GRONCHI

LO STATUTO ALBERTINO

Commenti disabilitati su LO STATUTO ALBERTINO

DAL QUIRINALE A MONTECITORIO E PALAZZO MADAMA

Commenti disabilitati su DAL QUIRINALE A MONTECITORIO E PALAZZO MADAMA

IL RAPPORTO DI FIDUCIA TRA GOVERNO E PARLAMENTO

Commenti disabilitati su IL RAPPORTO DI FIDUCIA TRA GOVERNO E PARLAMENTO

IL PRINCIPIO DI EGUAGLIANZA

Commenti disabilitati su IL PRINCIPIO DI EGUAGLIANZA

BUON COMPLEANNO REPUBBLICA ITALIANA!

Commenti disabilitati su BUON COMPLEANNO REPUBBLICA ITALIANA!

I PROCESSI

Commenti disabilitati su I PROCESSI

LA FUNZIONE GIURISDIZIONALE

Commenti disabilitati su LA FUNZIONE GIURISDIZIONALE

IL GOVERNO E LE SUE FUNZIONI

Commenti disabilitati su IL GOVERNO E LE SUE FUNZIONI

DA COSSIGA A SCALFARO

Commenti disabilitati su DA COSSIGA A SCALFARO

Create Account



Log In Your Account