DA COSSIGA A SCALFARO

DA COSSIGA A SCALFARO

DA COSSIGA A SCALFARO

Commenti disabilitati su DA COSSIGA A SCALFARO

Nel percorso che vi stiamo proponendo noi di Iopessimista sulla storia della storia dei Presidenti della Repubblica italiani, siamo giunti all’elezione di Francesco Cossiga.

È stato uno dei presidenti della repubblica più giovani: al momento della sua elezione aveva “solo” 57 anni.

Prese la carica nel 1985 ed i suoi quasi primi cinque anni furono di silenzio imbarazzante, fino al 1989 circa, quando invece iniziarono due anni di lunghe giornate che iniziavano al mattino presto e finivano la sera tardi.

Le sue esternazioni passano alla storia con il termine “picconate“: i suoi bersagli erano un po’ tutti, da magistrati a giornalisti, dalla televisione in generale ad ogni partito politico…La sua carica termina con le dimissioni date nell’aprile del 1992: successivamente tutto o quasi crolla sotto i colpi di un piccone storico.. Mani pulite.

Il 25 maggio dello stesso anno viene eletto presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro che inizia un mandato dove affronta una delle più gravi crisi economiche della storia Repubblicana; esplode il fenomeno di tangentopoli, si ha una perdita della capacità di acquisto della moneta, il mondo politico perde la stima degli elettori…

Nonostante la legislatura fosse iniziata da un anno, decise di andare alle elezioni anticipate, dalle quali si attendeva una vittoria delle sinistre reduci del Pci.

Ma le elezioni misero in evidenza un risultato inaspettato: le sinistre non vinsero, ma vinse un imprenditore che fino all’anno prima non aveva neanche un partito, ma che lo creò con celerità ed un nome abbastanza scherzoso “Forza Italia“.

I sette anni di mandato di Scalfaro sono definiti drammatici, ma lui difese sempre i valori della Repubblica italiana.

Particolare la frase che Indro Montanelli afferma sul Presidente: “I voti dei democristiani non sono andati al partito; sono andati a Scalfaro, democristiano talmente anomalo, che si permette persino di credere in Dio“.

Daniela Angelucci

Related Posts

LA COSTITUZIONE ITALIANA

Commenti disabilitati su LA COSTITUZIONE ITALIANA

LE FUNZIONI DEL PARLAMENTO

Commenti disabilitati su LE FUNZIONI DEL PARLAMENTO

IL GIUDIZIO SULLE ACCUSE

Commenti disabilitati su IL GIUDIZIO SULLE ACCUSE

IL PRESIDENTE PIU’ AMATO

Commenti disabilitati su IL PRESIDENTE PIU’ AMATO

IL PRIMO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Commenti disabilitati su IL PRIMO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

IL PRINCIPIO DI EGUAGLIANZA

Commenti disabilitati su IL PRINCIPIO DI EGUAGLIANZA

LA FUNZIONE GIURISDIZIONALE

Commenti disabilitati su LA FUNZIONE GIURISDIZIONALE

BUON COMPLEANNO REPUBBLICA ITALIANA!

Commenti disabilitati su BUON COMPLEANNO REPUBBLICA ITALIANA!

DAL QUIRINALE A MONTECITORIO E PALAZZO MADAMA

Commenti disabilitati su DAL QUIRINALE A MONTECITORIO E PALAZZO MADAMA

I DOVERI COSTITUZIONALI

Commenti disabilitati su I DOVERI COSTITUZIONALI

LA CORTE COSTITUZIONALE

Commenti disabilitati su LA CORTE COSTITUZIONALE

IL RAPPORTO DI FIDUCIA TRA GOVERNO E PARLAMENTO

Commenti disabilitati su IL RAPPORTO DI FIDUCIA TRA GOVERNO E PARLAMENTO

Create Account



Log In Your Account