COMMENTO 9na DI CAMPIONATO

COMMENTO 9na DI CAMPIONATO

COMMENTO 9na DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su COMMENTO 9na DI CAMPIONATO
RISULTATI
Roma Spal 0-2
Juventus Genoa 1-1
Udinese Napoli 0-3
Frosinone Empoli 3-3
Bologna Torino 2-3
Chievo V. Atalanta 1-5
Parma Lazio 0-2
Fiorentina Cagliari 1-1
Inter Milan 1-0
Sampdoria Sassuolo 0-0
CLASSIFICA
Juventus 25 Genoa* 13
Napoli 21 Milan* 12
Inter 19 Spal 12
Lazio 18 Cagliari 10
Sampdoria 15 Atalanta 9
Roma 14 Bologna 8
Fiorentina 14 Udinese 8
Sassuolo 14 Empoli 6
Parma 13 Frosinone 2
Torino 13 Chievo V. -1

*: una partita in meno

COMMENTO

Nona giornata di sorprese!

La Roma di DI FRANCESCO esce dalla sfida con la SPAL con le ossa rotte, il morale a terra e la testa piena di dubbi! La squadra capitolina non ha gioco, appare moscia e alla SPAL riesce praticamente tutto: la partita perfetta! In vantaggio con un rigore di PETAGNA! Sale in paradiso con la rete del reatino (da Toffia paese in provincia di RIETI) KEVIN BONIFAZI. Rimane in 10 per l’espulsione inspiegabile del portiere SAVIC ma resiste e sbanca l’olimpico: ROMA 0 SPAL 2. Roma già alla terza sconfitta in campionato e lontana dalla lotta scudetto, Spal che non conosce la parola pareggio 5 sconfitte e 4 vittorie!

La Juventus frena! Dopo 8 vittorie consecutive viene fermata sul 1-1 dal sorprendente GENOA che porta a casa un punto fondamentale e insperato alla vigilia. La Juve parte forte, subito 2 stupende conclusioni di RONALDO di cui una va a baciare il palo! Al minuto 18 CANCELO decide di far impazzire la difesa rossoblu: doppio dribbling, la mette in area, pasticcio difensivo e RONALDO ringrazia siglando il suo 5° sigillo in campionato. Non è la solita Juventus sembra distratta e priva di grinta. La conferma arriva al 67 su azione da corner, BONUCCI si addormenta, non salta, non capisce la posizione di BESSA che appostato alle sue spalle insacca. E’ 1-1 che nonostante l’assalto finale dei bianconeri rimane tale fino al triplice fischio!

UDINESE NAPOLI senza storia! Ancellotti torna a -4 dalla JUVENTUS dopo la confortante vittoria del DACIA ARENA 0-3. Udinese in piena crisi e alla quarta sconfitta consecutiva. Questa è la classica gara vinta da Carletto Ancelotti che le azzecca tutte. Infortunio di VERDI al 4 minuto, dentro RUIZ che dopo 10 min lo ripaga con il vantaggio: un destro chirurgico a giro sul palo lontano 0-1! Il Napoli crea, l’Udinese arranca. Gioco a senso unico, i partenopei non corrono rischi e la chiudono al 82 con un rigore siglato dal solito MARTENS. ANCELOTTI effettua il suo ultimo cambio, min 85 dentro ROG che dopo neanche un giro di orologio sigla il definitivo 0-3!

PARMA LAZIO vede la conferma della squadra di Simone INZAGHI che nelle ultime 7 gare ha un ricco bottino: 6 vittorie e 1 sconfitta! PARMA 0 LAZIO 2. Un primo tempo abbastanza equilibrato; le squadre si studiano e sembrano bloccate, ne esce un primo tempo non entusiasmante! Nella seconda frazione esce fuori la voglia di punti e la maggiore classe dei biancocelesti che chiudono il Parma nella propria metà campo fino a trovare il vantaggio con un rigore decretato per fallo su BERISHA e trasformato da CIRO IMMOBILE che al 93 fornisce anche l’assist per il 2-0 a CORREA, che sentitamente ringrazia e mette in archivio il match! Lazio quarta a quota 18.

MILAN INTER: un derby va onorato e giocato fino all’ultimo respiro! Il Milan di GATTUSO manca di grinta di capacità di gioco, rinuncia quasi a giocarselo il derby come se fosse cascato nella filosofia MEGLIO NON PRENDERLE. L’Inter di Spalletti lo gioca e come. Lo domina, non corre mai rischi, ma il derby sembra stregato e indirizzato sul pari a reti inviolate! Non vi faccio la cronaca della gara ma il minuto 93 va raccontato: palla sulla fascia destra in attacco per l’Inter; VECINO riceve palla sulla corsa, guarda a centro area e la scaraventa dentro, MUSACCHIO scivola, DONNARUMMA sbaglia completamente l’uscita e un giocatore di classe come MAURO ICARDI non perdona e di testa insacca. Il capitano nerazzurro sigla il goal vittoria, abbatte i cugini e vince la sfida argentina degli attaccanti contro un inesistente HIGUAIN! Inter terza a quota 19, Milan nella parte sinistra della classifica a 12.

FIORENTINA CAGLIARI 1-1
CHIEVO ATALANTA 1-5
FROSINONE EMPOLI 3-3
BOLOGNA TORINO 2-2
Partite ricche di goal e di spunti.

FIORENTINA CAGLIARI partita divertente e ben giocata da entrambe le compagini. Se la giocano a viso aperto grazie al modo di vedere il calcio dei loro allenatori PIOLI e MARAN! Ne esce un pareggio che alla fine forse va un po’ stretto ai viola.

Chievo al banco di prova e con il neo allenatore VENTURA esce umiliato dalla gara con l’Atalanta! Il Chievo ancora fermo a -1 e con zero vittorie in campionato! La squadra bergamasca ritrova il bel gioco e una fantastica tripletta di ILICIC.

Il FROSINONE dopo un lungo digiuno di goal inizia a segnare ma anche siglando 3 reti, non bastano per agguantare la prima vittoria in campionato, infatti con l’EMPOLI finisce 3-3. Sicuramente non soddisfatti i due tecnici: LONGO del Frosinone è a quota 7 sconfitte e 2 pareggi. Leggermente meglio il collega ANDREAZZOLI: 1 vittoria 5 sconfitte 3 pareggi.

Il Torino farà impazzire MAZZARRI e i suoi tifosi, gioca un bel calcio e domina per 60 minuti trovando il doppio vantaggio con un goal strepitoso di IAGO FALQUE da 25 metri sotto l’incrocio dei pali e al 54 BASELLI raddoppia. I restanti 30 minuti un blackout ingiustificabile del Toro fa risorgere Il BOLOGNA di INZAGHI che accorcia le distanze con SANTANDER e raggiunge il pareggio con il difensore CALABRESI. Finale 2-2.

La chiusura della nona di campionato spetta all’unico 0-0 di giornata: quello tra Sampdoria e Sassuolo, due squadre veloci che fanno divertire il pubblico allo stadio con 1000 azioni goal ma non danno modo ai loro tifosi di esultare. Tante azioni da goal tante delle quali clamorose ma incredibilmente la gara si chiude a reti inviolate.

CURIOSANDO

Il goal più veloce della storia appartiene a NAWAF AL ABED giocatore del ALI-HILAL che va in rete dopo soli 2.3 secondi.

Nel campionato italiano invece il goal più veloce è stato siglato nel 2001 da PAOLO POGGI in FIORENTINAPIACENZA. Il giocatore piacentino la mette nel sacco dopo 8 secondi, da segnalare che a battere il calcio d’inizio era stata la fiorentina.

Related Posts

MONDIALI FEMMINILI: SCONFITTA INDOLORE

Commenti disabilitati su MONDIALI FEMMINILI: SCONFITTA INDOLORE

6-NAZIONI: RICERCA ACCOMPAGNATORI

Commenti disabilitati su 6-NAZIONI: RICERCA ACCOMPAGNATORI

COMMENTO 23ma DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su COMMENTO 23ma DI CAMPIONATO

PARACADUTISMO A ROMA

Commenti disabilitati su PARACADUTISMO A ROMA

QUARTA GIORNATA DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su QUARTA GIORNATA DI CAMPIONATO

PARACADUTISMO A ROMA

Commenti disabilitati su PARACADUTISMO A ROMA

SERIE A 2018/19: STATISTICHE GIRONE D’ANDATA

Commenti disabilitati su SERIE A 2018/19: STATISTICHE GIRONE D’ANDATA

COMMENTO 14ma DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su COMMENTO 14ma DI CAMPIONATO

SETTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su SETTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

LA NPC VINCE IL PROGETTO CROWDFUNDING

Commenti disabilitati su LA NPC VINCE IL PROGETTO CROWDFUNDING

PARACADUTISMO ROMA OTTOBRE: LANCIO IN TANDEM

Commenti disabilitati su PARACADUTISMO ROMA OTTOBRE: LANCIO IN TANDEM

MONDIALI DI CALCIO FEMMINILE 2019

Commenti disabilitati su MONDIALI DI CALCIO FEMMINILE 2019

Create Account



Log In Your Account