COMMENTO 8va DI CAMPIONATO

COMMENTO 8va DI CAMPIONATO

COMMENTO 8va DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su COMMENTO 8va DI CAMPIONATO
RISULTATI
Torino Frosinone 3-2
Cagliari Bologna 2-0
Udinese Juventus 0-2
Empoli Roma 0-2
Genoa Parma 1-3
Atalanta Sampdoria 0-1
Lazio Fiorentina 1-0
Milan Chievo V. 3-1
Napoli Sassuolo 2-0
Spal Inter 1-2
CLASSIFICA
Juventus 24 Torino 12
Napoli 18 Genoa* 12
Inter 16 Cagliari 9
Lazio 15 Spal 9
Sampdoria 14 Udinese 8
Roma 14 Bologna 7
Fiorentina 13 Atalanta 6
Sassuolo 13 Empoli 5
Parma 13 Frosinone 1
Milan* 12 Chievo V. -1

*Una partita in meno

COMMENTO

Juventus senza rivali! 8 SU 8. Al Dacia Arena di Udine la Juventus si sbarazza Dell’Udinese con il minimo sforzo nel giro di 4 minuti tra il 33 e il 37 chiude la gara. Le 2 reti portano il nome di BENTANCUR che insacca di testa il suo primo goal in serie A e CRISTIANO RONALDO che su passaggio di MANDZUKIC sigla il definitivo 0-2 con un sinistro ad incrociare! I rimanenti 60 minuti normale amministrazione, ci pensa SCUFFET ad evitare la goleada! Juventus immensa.

Al Castellani di Empoli la Roma conferma definitivamente che la crisi è lontana: vittoria su un campo ostico! Rinascita ROMA crollo EMPOLI (2 punti nelle ultime 6 gare). Vantaggio giallorosso al 36 minuto: punizione dalla trequarti, PELLEGRINI la mette direttamente in area, N’ZONZI all’altezza del dischetto svetta altissimo e di testa insacca. Secondo tempo si vede la reazione dei toscani ma i sogni di rimonta svaniscono quando CAPUTO manda alle stelle il rigore del possibile 1-1. Empoli a capofitto per cercare il pareggio e su contropiede e su una dormita difensiva subisce il colpo di grazia da Dzeko, ROMA batte EMPOLI 2 a 0.

GENOA PARMA gara bella divertente piena di goal e emozioni: subito in vantaggio i padroni di casa con il solito PIATEK che su un cross da sinistra stacca di testa e la mette sul palo lontano (9 reti in 7 gare è da veri campioni!) Il Genoa per 14 minuti (dal 16mo al 30mo) sparisce, sembra spaesata e il Parma la bastona con 3 reti di RIGONI SILIGARDI CERAVOLO. Dopo 30 minuti il risultato è GENOA PARMA 1-3 e fino alla fine resterà invariato! La tecnologia aiuta 2 volte il direttore di gara: prima un goal no goal su colpo di testa di PIATEK, la palla non varca la linea per qualche cm e poi il VAR ANNULLA una rete al Genoa per fuorigioco non ravvisato ad occhio nudo!

TORINO FROSINONE tanti goal, 3 punti al toro zero al Frosinone. Torino in vantaggio con una sventola di destro da fuori area di RINCON, raddoppia BASELLI con un TAP-IN facile facile su tiro respinto corto dal portiere ciociaro. Gara chiusa? Il Frosinone non ci sta e GOLDANIGA e CIANO rimontano il Toro! Toglie le castagne dal fuoco per la squadra granata un destro di pregevole fattura di BERENGUER tiro potente a giro da fuori area: APPLAUSI e risultato finale Torino 3 Frosinone 2.

Lazio Fiorentina. Simone INZAGHI dopo due sconfitte consecutive (derby e in Europa League) cercava una scossa e i 3 punti per non crollare in una crisi profonda. Ci pensa IMMOBILE a regalare il sorriso al popolo laziale. Partita piacevole risultato striminzito nei goal! La Lazio trova la vittoria utilissima prima della sosta ma soffre tremendamente; la Fiorentina avrebbe meritato quantomeno il pari. Capitolini al Quarto posto in classifica con 15 punti sorpasso sui viola che rimangono a 13.

Cagliari Bologna. Arriva la prima vittoria casalinga per i sardi, battono con un secco 2-0 un Bologna che fuori dalle mura amiche ha raccolto un solo punto! Vantaggio cagliaritano al minuto 22 con JOAO PEDRO su cross di Castro colpisce di testa ed è vantaggio! Il BOLOGNA di INZAGHI ci prova ma l’estremo difensore CRAGNO chiude la saracinesca con interventi strepitosi, nel momento di spinta maggiore bolognese il CAGLIARI la punisce con PAVOLETTI! Gara chiusa.

Atalanta Sampdoria. La dea non sa più vincere: 8 gare di campionato una sola vittoria alla prima di campionato (4-0 Al Frosinone) poi 3 pareggi e 4 sconfitte. La gara la fanno i padroni di casa, tengono il pallino del gioco hanno almeno 4 occasioni colossali per andare in vantaggio, colpiscono 2 legni ma al 76’ il Doriano TONELLI fa 0-1 e regala i 3 punti alla Samp che le permettono di salire a quota 14 in compagnia della Roma. Atalanta impantanata nella lotta retrocessione con soli 6 punti.

Milan Chievo V. Il Milan adesso corre, gioca, inventa. La squadra di GATTUSO si sbarazza del Chievo 3-1! Il Chievo non trova più il bandolo della matassa; è difficile trovare una cosa positiva nella squadra ferma ancora a quota -1 in classifica! Gara ben giocata dal Milan, il fantasista SUSO fa 3 assist il finalizzatore HIGUAIN fa doppietta e il regista BONAVENTURA la chiude. Nota positiva per gli ospiti il bel goal della bandiera del sempre verde PELLISSIER. Gattuso si gode il momento positivo e dopo la sosta c’è il derby della madonnina!

Napoli Sassuolo Il NAPOLI fa 4 su 4 al San paolo e mantiene il secondo posto in classifica a -6 dalla JUVENTUS. Subito in vantaggio dopo 120 secondi con OUNAS, alla prima marcatura in serie A, grazie anche ad uno svarione difensivo dei neroverdi! Gara divertente giocata a viso aperto. I 2 portieri fanno interventi pregevoli ma la scena del San Paolo la prende LORENZO il magnifico INSIGNE che tira fuori un goal da cineteca: per gli amanti del calcio goal alla DEL PIERO: vertice sinistro dell’area di rigore rientra verso il centro, la mette sul piede destro e disegna la parabola perfetta che si infila sotto il sette. Carletto Ancellotti si gode il suo folletto magico!

Spal Inter. La Spal gioca e gioca bene, crea, diverte, spreca! Mauro ICARDI prende mano la sua squadra e con 2 tiri in porta regala una doppietta a se stesso e 3 punti alla classifica. Alla vittoria nerazzurra contribuiscono, con 3 interventi strepitosi il portiere HANDANOVIC e suo malgrado anche l’attaccante della Spal Antenucci che fallisce un rigore sullo 0-1 (Icardi). Successivamente la Spal trova comunque il pari con PALOSCHI entrato in campo da qualche minuto; ma la gioia dura poco perché a 13 dal termine Icardi chiude la gara: SPAL 1 INTER 2. L’Inter vince ma non convince, la Spal gioca semina ma non raccoglie.

CURIOSANDO

I giocatori più giovani ad aver esordito in serie A sono 2 entrambi a 15 anni e 280 giorni AMEDEO AMADEI nel lontano 2 maggio 1937 con la maglia della Roma e PIETRO PELLEGRI con la maglia del Genoa il 22 dicembre 2016
Il giocatore più anziano ad aver giocato in serie A è MARCO BALLOTTA (portiere della Lazio) 44 anni e 38 giorni.

Related Posts

RAGAZZE MONDIALI

Commenti disabilitati su RAGAZZE MONDIALI

QUINTA GIORNATA DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su QUINTA GIORNATA DI CAMPIONATO

COMMENTO 37ma DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su COMMENTO 37ma DI CAMPIONATO

IL DAITO-RYU NELLA NOSTRA CITTA’

Commenti disabilitati su IL DAITO-RYU NELLA NOSTRA CITTA’

COMMENTO 26ma DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su COMMENTO 26ma DI CAMPIONATO

PARACADUTISMO ROMA: LANCIO IN TANDEM

Commenti disabilitati su PARACADUTISMO ROMA: LANCIO IN TANDEM

COMMENTO 21ma DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su COMMENTO 21ma DI CAMPIONATO

UEFA NATIONS LEAGUE

Commenti disabilitati su UEFA NATIONS LEAGUE

COMMENTO 15ma DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su COMMENTO 15ma DI CAMPIONATO

COMMENTO 28ma DI CAMPIONATO

Commenti disabilitati su COMMENTO 28ma DI CAMPIONATO

PARACADUTISMO ROMA: LANCIO IN TANDEM A SAN VALENTINO

Commenti disabilitati su PARACADUTISMO ROMA: LANCIO IN TANDEM A SAN VALENTINO

PARACADUTISMO ROMA NOVEMBRE: LANCIO IN TANDEM

Commenti disabilitati su PARACADUTISMO ROMA NOVEMBRE: LANCIO IN TANDEM

Create Account



Log In Your Account